Questa è una delle domande più frequenti che i genitori dei nostri pazienti ci fanno. Cerchiamo, allora, di darti tutte le informazioni utili su questo tema.

Quando fare la visita ortodontica

Sebbene un trattamento ortodontico inizi fra i 9 e 13 anni di età, ovvero quasi a fine della permuta, alcune problematiche ortodontiche potrebbero trarre beneficio da un trattamento più precoce.

Perciò è importante che il tuo bambino venga visitato entro i 7 anni di vita, da uno Specialista in Ortodonzia che valuterà se sono presenti problematiche ortodontiche.

Rimandare, infatti, la visita ortodontica quando il bambino ha completato la sua permuta dentale può essere non vantaggioso per il piccolo paziente. Infatti alcuni problemi ortodontici si correggono più facilmente se curati precocemente.

Il trattamento precoce

Quando c’è la possibile indicazione ad un trattamento precoce?

Ecco di seguito alcune situazioni da tenere in considerazione:

  • perdita precoce o tardive di un dente da latte;
  • difficoltà a masticare;
  • respirazione orale;
  • succhiamento del dito;
  • denti sporgenti;
  • denti che non riescono ad erompere o che stanno erompendo in posizioni sbagliate;
  • serramento o digrignamento;
  • apnee notturne;
  • aspetto facciale disarmonico.

Se durante la visita viene riscontrata una di queste indicazioni, dopo un attento studio ed approfondimento della diagnosi da parte dello specialista, potrebbe essere indicato un trattamento precoce.

Gli obiettivi dell’intervento precoce

Quali sono alcuni degli  obiettivi che si possono raggiungere grazie ad un intervento precoce ed a cosa servirà?

  • Ridurre il rischio di fratture in caso di denti sporgenti;
  • correggere abitudini dannose;
  • guidare la crescita delle ossa mascellari;
  • guidare i denti permanenti in una posizione adeguata;
  • rieducare la postura linguale;
  • migliorare l’autostima.

Naturalmente non tutti i bambini hanno bisogno di un trattamento ortodontico precoce, ma la visita ortodontica entro i 7 anni, consentirà al tuo specialista in Ortodonzia, di pianificare il trattamento più appropriato al momento giusto, attraverso i controlli periodici.

Non dimentichiamo che una buona salute della bocca inizia precocemente, quindi è consigliabile che un bambino sia controllato dal dentista a partire dai 18-24 mesi.

Prendersi cura della salute della bocca di un bambino, vuol dire regalargli un sorriso sano e non solo, anche una migliore respirazione, capacità di linguaggio e corretta masticazione e molto altro.

Ricorda che un sorriso sano aiuta a crescere in salute.

Condividi questo articolo con le tue amiche mamme!